Piccolo Archivio di Gastronomia e Scienze leccarde

Risultati della ricerca

La sposa sbigottita

lunedì, 3 luglio 2006

Si possono confondere otto scodelle di risotto allo zafferano e due di blanc-manger con dei piatti di “pancotto”? Si possono confondere due potagers con cinque gambe, con due panettieri? La domanda è retorica, lo ha fatto il quotidiano La Repubblica a pagina sei dell’edizione di lunedì 3 luglio 2006. In questione è uno dei capolavori [...]

La storia e i suoi teatri gourmand (1)

venerdì, 19 maggio 2006

(Guillaume Tirel, detto il Taillevent, 1312 ca. – 1395) Nella lunga storia dell’arte cucinaria Guillaume Tirel, detto il Taillevent, è uno dei primi grandi protagonisti di cui si conservi memoria. Prima lui, in Francia molti erano stati coloro che avevano esaltato la buona tavola, ma la sua opera Le Viandier , la cui prima edizione [...]

La storia e i suoi teatri gourmand (2)

giovedì, 18 maggio 2006

Si dice che Scappi sta alla cucina come Michelangelo alle Belle Arti. Il suo manuale, intitolato Opera dell’arte del cucinare , stampata nel 1570, per la bellezza della stampa, la comprensibilità, la metodicità, costituisce un tipico esempio di quel eleganza che contraddistingue l’arte del libro nell’alto Rinascimento. È un’opera di una certa autorevolezza, “scientifica” per [...]

La storia e i suoi teatri gourmand (3)

mercoledì, 17 maggio 2006

François Pierre de la Varenne (1615 circa – 1678) La Varenne è il fondatore della cucina classica francese. Fin dal giorno che fu pubblicato il suo libro, Le Cuisinier François, nel 1651, i critici lo hanno acclamato o stroncato, ma nessuno ha mai messo in dubbio la sua importanza. Diciamo che è il primo e [...]

Un florilegio di cucina russa del golfo Baltico

sabato, 13 maggio 2006

(Tratto da, La suonatrice di theremin. L’insurrezione di Kronstadt nei ricordi di Anastasija S. musicista e cuoca). Blini. Intiepidite mezzo litro di latte, scioglieteci dentro venticinque grammi di lievito, un cucchiaino di zucchero il tuorlo di un uovo, quaranta grammi di strutto. Poi, trecento grammi di farina setacciata. Impastate il tutto e lasciatelo riposare al [...]